Crisi di salute mentale della famiglia: la depressione dei genitori, l’ansia durante la COVID-19 influenzerà anche i bambini

Crisi di salute mentale della famiglia: la depressione dei genitori, l’ansia durante la COVID-19 influenzerà anche i bambini

Per la maggior parte dei genitori, dire che la pandemia di COVID-19 è stata stressante sarebbe un eufemismo drammatico. La combinazione di pressione finanziaria, perdita di cura dei bambini e problemi di salute è estremamente impegnativo per le famiglie. Si prevede che i problemi di salute mentale aumentino drammaticamente come effetto secondario della COVID-19 e delle misure che sono state messe in atto per contenerlo.

Le potenziali conseguenze a lungo termine sui bambini derivanti dall’aumento dello stress, dell’ansia e della depressione dei genitori stanno solo iniziando a essere comprese. Tuttavia, ricerche passate ci dicono che i bambini esposti a questi problemi hanno maggiori probabilità di sperimentare problemi di salute mentale stessi, oltre a sviluppare un aumentato rischio di problemi di apprendimento e di comportamento e una ridotta mobilità economica per tutta la vita.

Dobbiamo sviluppare un approccio che aiuti i genitori ora e protegga il futuro dei bambini.

Escalation nell’ansia e nella depressione dei genitori

Nei nostri studi attuali, riportiamo che le madri incinte e quelle con bambini piccoli stanno vivendo aumenti da tre a cinque volte nei sintomi di ansia e depressione auto – segnalati. Una storia di malattia mentale, attuale conflitto interno e lo stress finanziario sono stati associati con la salute mentale peggiore in più gruppi di età infantile. Queste cifre sono particolarmente preoccupanti perché i bambini piccoli sono altamente vulnerabili alle malattie mentali materne a causa della loro quasi totale dipendenza da caregivers per soddisfare le esigenze di salute e sicurezza di base.

Una donna abbraccia un ragazzo che ha le mani intorno alla vita
Affrontare la malattia mentale dei genitori non solo aiuta il genitore, ma attenua anche gli effetti dannosi sulla salute dei bambini. ()

Gli alti tassi di malattia mentale dei genitori combinati con i bambini che trascorrono più tempo a casa a causa della COVID-19 presentano molteplici rischi, tra cui alterazioni nella funzione del sistema di stress dei bambini, tassi più elevati di problemi di salute fisica e disturbi cognitivi.

Lo stress genitoriale associato alla malattia mentale può portare a interazioni negative, inclusa la dura disciplina e l’essere meno reattivo ai bisogni dei bambini. Per i genitori, la depressione contribuisce a problemi di salute e bassa qualità della vita. Il suicidio è una delle principali cause di morte per le donne in età fertile che prevediamo di aumentare se gli alti tassi di problemi di salute mentale continuano a non essere affrontati.

Il sistema di salute mentale ha bisogno di un miglioramento urgente

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e altri leader del benessere dei bambini evidenziano la natura critica della priorità dei servizi di salute mentale dei genitori in modo che i genitori possano costruire la loro capacità di soddisfare le esigenze di salute e sviluppo dei bambini.

Affrontare la malattia mentale dei genitori non solo attenua gli effetti dannosi sulla salute dei bambini, ma costruisce le capacità dei bambini di gestire altri fattori di stress, come le transizioni scolastiche e altri eventi imprevedibili.

Esistono trattamenti efficaci per la malattia mentale dei genitori; tuttavia, le alte barriere all’accesso alle cure standard sono diventate ancora più alte durante la COVID-19. Le barriere esistenti, come l’alto costo della psicoterapia e le richieste di assistenza all’infanzia, sono state esacerbate a causa dell’allontanamento fisico, della chiusura dei servizi esistenti e della chiusura di asili e scuole.

Sagome di una donna seduta, che abbraccia le ginocchia e un bambino che striscia contro il contorno di una casa e un'immagine di un coronavirus
Esistono trattamenti efficaci per la malattia mentale dei genitori, ma l’accesso è diventato più difficile durante la COVID-19. (, Canva)

Anche il passaggio delle opzioni di trattamento a formati online basati sull’evidenza è stato lento e richiede investimenti sostanziali per la consegna su larga scala e il perfezionamento del programma in risposta alle esigenze attuali. Un altro problema è che la maggior parte dei modelli di telehealth esistenti non trattano contemporaneamente la malattia mentale dei genitori e i rischi genitoriali, nonostante le prove sostanziali dell’importanza di affrontare entrambi.

In particolare, la malattia mentale dei genitori è vissuta in modo sproporzionato nelle comunità razzializzate che affrontano sia il razzismo che l’oppressione sistemica. Non riuscendo ad affrontare le esigenze di salute mentale e genitorialità sia a livello di popolazione e in risposta ai bisogni identificati dalla comunità non farà che perpetuare le disuguaglianze di salute intergenerazionali, come quelle vissute da indigeni e neri canadesi.

Piccoli passi che possono aiutare

Sebbene molte delle cause della cattiva salute mentale dei genitori siano fuori dal nostro controllo, ci sono piccoli passi che puoi provare in questo momento:

Riaffermare che le tue emozioni hanno senso. Questo è un momento senza precedenti di difficoltà che viene fornito con lo stress, tristezza e ansia. Non sei solo in questi sentimenti e ti chiedi cosa verrà dopo. Allo stesso modo molti altri genitori si sentono angosciati e cercano di risolvere problemi come prendersi cura di se stessi e delle loro famiglie.

Parla dei tuoi sentimenti. Condividere le tue emozioni con partner di supporto, amici, familiari e fornitori di servizi può essere utile. Il brainstorming e la risoluzione dei problemi con gli altri possono alleviare lo stress e migliorare il tuo umore. Solo il semplice atto di condivisione può aiutare a normalizzare il fatto che si sta lavorando sodo e ancora avere un momento difficile sentirsi bene.

Praticare l’auto-compassione. Troppo spesso siamo gentili con gli altri e crudeli o sprezzanti della nostra stessa angoscia. È importante dare la priorità al proprio benessere e alla cura di sé. Se stai vivendo lo stress, ansia o depressione, parlare e trattare se stessi come si farebbe con un amico. Molte persone non sono abituate a trattarsi compassionevolmente, ma ci sono risorse disponibili per aiutarti a coltivare la compassione di sé.

Cerca un aiuto professionale. Se stai avendo pensieri persistenti di autolesionismo, disperazione o un aumento dell’uso di alcol o sostanze che è difficile da gestire, non aspettare di chiedere supporto. Se il tuo umore basso o l’ansia influenzano il tuo funzionamento a casa, con gli amici o al lavoro per due settimane o più, cercare un ulteriore aiuto per superare le sfide potrebbe essere importante per raggiungere il posto che vorresti essere.

È necessaria un’azione urgente sui principali fattori di rischio

È necessaria un’azione immediata per affrontare i principali fattori di rischio a livello familiare, comunitario e politico.

È giunto il momento di sviluppare una strategia nazionale perinatale e familiare per la salute mentale. Si prevede che gli investimenti di intervento precoce produrranno elevati benefici sanitari ed economici impedendo che le conseguenze a lungo termine della malattia mentale dei genitori si inseriscano nello sviluppo biologico e comportamentale dei bambini.

Investire nella salute mentale della famiglia e nel sostegno genitoriale ora e su più fronti, prima che i problemi siano radicati, produrrà enormi profitti. È uno che i governi devono dare la priorità come parte della risposta alla pandemia di COVID-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.